was successfully added to your cart.
Cocktail di Cultura

Bar Chef 2.0 – Pasticciando l’Alcool…

By 10 gennaio 2017 No Comments
PASTICCIANDO L'ALCOOL

 

Miscelazione e Pasticceria: L’unione fa la forza e la differenza!

Avreste mai immaginato di poter abbinare una “Delizia” ad un qualcosa di estremamente alcolico?

L’argomento che trattiamo oggi non è di certo una novità, o meglio lo è se decidiamo di abbinare un drink ad un dolce.

Il mondo del bar è cresciuto e si sta evolvendo in maniera rapidissima; il risultato è che il grande pubblico riconosce finalmente quello del barman come un mestiere ricco di tecniche da imparare, concetti da studiare e storie da raccontare.

Non a caso, nelle più recenti competizioni di bartending, i drink sono affiancati a proposte food.

E’ vero però che bere e mangiare sono percepiti in maniera molto soggettiva e gli abbinamenti non risultano sempre perfetti a tutti i palati; come ci spiega il nostro Jordy di Leone, trainer Planet One Roma e da oltre 10 anni nel mondo della ristorazione, abbinare pietanze e cocktail non è affatto una cosa semplice, la storia si complica ancora di più se il piatto in questione è un dolce.

Il Bar Chef 2.0  “Pasticciare con l’alcool”!

E’ cosi che nasce il suo corso “Pasticciando l’alcool” su cui lavora da ben tre anni. Sembra una mission impossible abbinare un dessert ad un drink ma in realtà, niente paura! Accontentare i clienti più golosi con una proposta combinata food&beverage è possibile!

Ma cosa accomuna un semplice drink ad un dessert? Gli zuccheri e la frutta sono i protagonisti!

Jordy ci spiega che lo “zucchero” è l’elemento base che ci porta a giocare con gli accostamenti che possiamo creare tra parte alcolica e parte dolce.

Immaginiamo di mangiare una crema al cioccolato  e poi di bere un caffè, quanto zucchero dovremmo versare nella tazzina per percepirne il sapore?

Un dessert per essere abbinato ad un cocktail quindi dovrà essere composto da zuccheri che non abbiano un tasso saccarometrico alto.

La “frutta” invece è un elemento fondamentale in entrambi i mondi, usata come decorazione all’interno del drink oppure come accostamento di elementi dolci, fanno esempio: cioccolato e arancia, banana e cioccolato, crema e fragole e tantissimi altri abbinamenti dando sfogo alla propria fantasia.

Attenzione quindi alla scelta della ricetta e dei suoi ingredienti:

un dolce alla frutta per esempio potrebbe facilmente oscurare un drink.

Un buon esempio è l’abbinamento tra rum e cioccolato; da questa unione di gusto,il nostro Jordy propone un salame di cioccolato abbinato ad un rum invecchiato, lo stesso utilizzato per realizzare l’impasto,servito in Old Fashion o in un bicchiere da cognac.

La ricetta riporta questi ingredienti:

 

 Rum invecchiato e salame di cioccolato

  • 300g di biscotti secchi
  • 150g di burro
  • 100g di zucchero
  • 200g di cioccolato fondente fuso
  • 2 uova
  • 2 cucchiai di rum scuro

 

Questa è soltanto una delle tantissime proposte presenti in questo corso innovativo dove bar e cucina si fondono.

Tra gli altri argomenti principali del corso ci sara l’abbinamento della caffetteria alla pasticceria e i metodi di impiattamento.

 

 

Dal 18  Gennaio siamo pronti per la Prima di “Pasticciando l’alcool” sicuri di regalarvi un qualcosa di innovativo ed emozionante.

Pronti ad arricchire il vostro bagaglio personale?

Non esitate per maggiori info CONTATTATECI!

Visita il nostro Blog e scopri altri articoli!!!

Leave a Reply